Opere Festival 2006 – 2010

Opere Festival

Opere Festival ha proposto un ricco cartellone di concerti, pièces teatrali, coreografie e letture di poesie e testi letterari nella preziosa scenografia del Castello Odescalchi di Bracciano.  Musica, danza, teatro e arti multimediali si appropriano di sale, corti, torri e camminamenti, trasformandoli in palcoscenici di eccezione e rinnovando il fertile scambio di linguaggi e identità tra il luogo e le manifestazioni che, dalla prima edizione, ha conferito ad Opere Festival il vero carattere di Festa delle Arti.

La manifestazione ha ospitato giovani di grande talento e artisti affermati tra cui: Piera degli Esposti, Luciana Savignano, Felix Ayo, Vinvenzo Bolognese, Franca Valeri, Lindsay Kemp, Lenuta Ciulei, Urbano Barberini, Simona Marchini, Francesca Bianco, Arnoldo Foà, Giuliana Lojodice, Gianluca Nicoletti, Eduardo Hubert, Sinn Yang e Harald Oeler, Maria Rosaria Omaggio, giovani talenti in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Danza, e poi Anbeta Toromani con Alessandro Macario, opere di Bizhan Bassiri, Cloti Ricciardi e Corrado Sassi, Videoinstallazioni di Theo Eshetu, Corrado Sassi, Hans Hermann Kooper.

Il Castello è coinvolto in un gioco creativo teso a comprendere tutte le espressioni artistiche, chiamate a confrontarsi con un luogo fortemente definito da Arte e Storia, che si rivela tuttavia aperto alle sperimentazioni, rispondendo alle sollecitazioni dissonanti del contemporaneo e alle istanze della tradizione. Un percorso sorprendente che attraverso la molteplicità delle proposte consente allo spettatore di soffermarsi, o spaziare per avere una percezione panoramica degli eventi, secondo il proprio istinto.

Attrazioni e contrasti tra immaginazione e creatività danno luogo a suggestioni e impegni artistici che rendono merito alla straordinarietà di un Castello tra i più imponenti nel suo genere rendendolo una vera cittadella dell’arte.